Archivio

Archivio Novembre 2011

Usa.Occupy Wall Street mette in allarme l’establishment

30 Novembre 2011 Commenti chiusi

di Christine Thomas

Da Occupy Wall St a Occupy the World: oggi giorno ogni movimento di protesta che nasce in un paese si estende a macchia d’olio intorno al globo. Prima la primavera araba, poi gli indignados, adesso il movimento Occupy, il 2011 e’ stato un anno di resistenze internazionali innescate da una nuova generazione di giovani che lottano e che puntano a cambiare il mondo. Il movimento Occupy ha una larga eco proprio perché nasce nel ‘ventre della bestia’, gli Stati Uniti, paese simbolo del capitalismo. La crisi economica scoppiata nel 2008 ha distrutto il mito del ‘sogno  americano’, dando via a un incubo fatto di disoccupazione, vite da senzatetto e attacchi devastanti a servizi pubblici, salari e lavoro. 46 millioni di persone vivono nella povertà. Nel giro di 30 anni il reddito del’1% più ricco della popolazione è aumentato  del 275%, mentre il 20% più povero ha visto incrementare il suo reddito del 18%. Così ‘We are the 99%’ (noi siamo il 99%) è diventato lo slogan principale del movimento.

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag:

E’ uscito Resistenze 42

24 Novembre 2011 Commenti chiusi

E’ uscito Resistenze  42- Novembre 2011 Foglio di dibattito politico e organizzazione sociale di ControCorrente per una sinistra dei lavoratori

Sommario di questo mese :

-Kill Bill 3 IL governo degli speculatori é servito, lavoratori, studenti , pensionati nel mirino

-Usa.Occupy Wall Street mette in allarme l’establishment

-La sinistra italiana ‘orfana di Berlusconi’, come si preparano partiti, partitini e sindacati alla macelleria sociale?

-No debito. Prossimo appuntamento 17 dicembre

-Tunisia. Il partito islamista vince le elezioni ma le contraddizioni possono riesplodere

-Attivisti Freedom Wave liberati dopo 7 giorni. L’appello lanciato da ControCorrente

Puoi scaricarlo dal sito www.controcorrentesinistraprc.org

Categorie:Società Tag:

Congresso PRC Genova. Veruggio: Il documento Ferrero/Grassi sembra ‘Io speriamo che me la cavo’

20 Novembre 2011 1 commento

Si è svolto ieri il congresso di Rifondazione Comunista della Federazione di Genova. Il risultato finale dei congressi di circolo vede la mozione Ferrero e la proposta del ‘fronte democratico’ col PD ottenere la maggioranza assoluta per 5 voti. La sinistra interna dunque, rispetto all’ultimo congresso, passano dal 20% al 50%. Pubblichiamo l’intervento di Marco Veruggio, portavoce nazionale di ControCorrente e  firmatario del documento dell’opposizione a Ferrero.

‘Come sapete sono abituato a dire chiaramente quello che penso e penso che quanto è avvenuto negli ultimi mesi confermi la bancarotta politica delle posizioni espresse nel documento Ferrero e di chi le ha scritte.

Ci avete proposto un fronte ‘democratico’ con chi ha votato i bombardamenti in Libia e chiesto a Maroni di mandare la polizia in Val di Susa e contro Berlusconi e oggi quegli stessi sono alleati di governo proprio con Berlusconi. Ci avete dipinto le elezioni amministrative di giugno come la prova che un vento nuovo stava soffiando e qualche giorno fa Giuliano Pisapia ha dichiarato al Corriere della Sera che ‘Monti è la soluzione migliore per l’Italia’. Ci avete riproposto la Federazione della Sinistra e oggi ci ritroviamo con Diliberto che definisce il governo Monti come un governo ‘di discontinuità’ e ci spiega che i suoi ministri sono dei galantuomini. Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag:

19 Novembre 2011 Commenti chiusi

Pubblichiamo questo recoconto del corteo studentesco tenutosi a Teramo al quale abbiamo partecipato.

 

Teramo, festa in strada e nessun incidente. Scuole fatiscenti e taglio del 70% delle borse di studio: queste le principali denunce degli studenti medi e universitari scesi in piazza questa mattina a Teramo per la Giornata internazionale del diritto allo studio. L’iniziativa provinciale, organizzata da Udu, Azione antifascista, Coordinamento studenti, Giovani comunisti e Collettivo autonomo studentesco Controcorrente, ha visto arrivare in città anche due delegazioni dall’istituto Crocetti di Giulianova e dal Saffo di Roseto. I ragazzi riunitisi in piazza Dante hanno sfilato lungo i tigli, con un certo malumore degli automobilisti, per arrivare in piazza Martiri dove hanno spiegato le ragioni della protesta. Un importante spiegamento delle forze dell’ordine ha seguito l’iniziativa, con agenti in tenuta antisommossa in testa al corteo, ma la manifestazione si è svolta in maniera del tutto pacifica.

Categorie:Società Tag:

Oliviero Diliberto su composizione governo Monti

17 Novembre 2011 2 commenti

Pubblichiamo le sconcertanti dichiarazioni di Oliviero Dilibero segretario nazionale Pdci e esponente di spicco della Federazione della Sinistra sul neonato governo del banchiere Monti.

“Non possiamo che esprimere apprezzamento per il livello professionale ed intellettuale dei ministri che entreranno a far parte del governo Monti. Nella sobrietà comportamentale afferma Oliviero Diliberto, segretario nazionale Pdci-Federazione della Sinistra – si avverte una netta discontinuità, una positiva differenza rispetto all’orrendo circo del governo Berlusconi. Per un giudizio di merito attendiamo naturalmente di verificare il programma di governo e i singoli provvedimenti che, auspichiamo, rappresentino altrettanta discontinuità. E non solo nelle forme, ma soprattutto nella sostanza rispetto alle interferenze delle oligarchie europee, delle banche e della finanza”.

Categorie:Società Tag:

SCHEDA. Il governo delle banche, di Confindustria, del Vaticano

17 Novembre 2011 Commenti chiusi

Redazione

Pubblichiamo questa breve scheda con un sommario resoconto dei ruoli ‘tecnici’ ricoperti da Mario Monti e dai suoi ministri. Non ci potrebbe essere migliore esempio di che cosa intendesse Marx quando parlava degli Stati come dei ‘comitati d’affari della borghesia’.

Mario Monti, Presidente del Consiglio e ministro ad interim dell’Economia Membro del Consiglio direttivo del gruppo Bilderberg, del comitato esecutivo dell’Aspen Institute, rappresentante dell’Europa per la Commissione Trilaterale, international advisor di Goldman Sachs.

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag:

Paul Murphy e gli altri attivisti sono stati liberati.

12 Novembre 2011 Commenti chiusi

Paul Murphy e gli altri attivisti della Freedom Flotilla sono stati liberati e sono arrivati a Dublino. Pubblichiamo il resoconto di un articolo apparso sul sito web del Socialist Party Irlandese, scritto da Paul per descrivere le sue condizioni di prigionia e per ringraziare chi si é attivato per la sua liberazione.

“E’ bello essere finalmente a casa dopo una settimana di detenzione nelle prigioni israeliane. Dal momento che la nostra barca è stata violentemente abbordata e quasi affondata dalle forze israeliane, ci hanno detto bugia dopo bugia. Un rappresentante del Ministero degli Affari Esteri è venuto sulla nostra barca dopo che siamo stati rapiti in acque internazionali e portati al porto israeliano di Ashdod contro la nostra volontà promettendoci che il nostro ritorno a casa sarebbe stato accelerato, ma non é stato cosi’.

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag:

GOVERNO: PISAPIA, E’ MONTI LA MIGLIOR SOLUZIONE

12 Novembre 2011 Commenti chiusi

Pubblichiamo una dichiarazione del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia su un nuovo governo affidato a Mario Monti,la dichiarazione comparsa sul sito web dell’AgenParl si commenta da sola.

 

(AGENPARL) – Roma, 11 nov – “Ho già detto che in questa situazione un governo affidato al senatore Mario Monti sarebbe la soluzione migliore per uscire da una situazione che rischia di portare al collasso l’Italia”, queste le parole del Sindaco di MIlano, Giuliano Pisapia, nell’intervista di oggi sul quotidiano ‘Il Corriere della Sera’. “Ci aiuterebbe ad uscire dalla crisi, a restituire credibilità al Paese e dignità al termine ‘responsabili’ che in questi mesi ha perduto il suo valore. Non un governo tecnico, ma al contrario un governo profondamente politico.

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag:

Freedom Waves, attivisti rischiano mesi di carcere

11 Novembre 2011 1 commento

Pubblichiamo un articolo comparso sulla pagina web del Manifesto il 10-11-2011 relativo all’arresto del compagno Paul Murphy e degli altri attivisti della Freedom Flottilla.

 

Nuovi particolari sull’assalto alla mini-flotilla pacifista che la scorsa settimana ha cercato di   raggiungere Gaza sotto blocco israeliano. In prigione ancora 18 pacifisti, rischiano 2 mesi di carcere senza processo. Due mesi di reclusione senza accusa né processo. E’ quanto rischiano 18 dei 27 attivisti della “Freedom Waves” Flotilla, arrestati dalla marina israeliana lo scorso 4 novembre in acque internazionali, mentre si dirigevano verso la Striscia di Gaza con un carico di medicinali per rompere l’assedio imposto al territorio dallo stato ebraico.

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag:

Europarlamentare fermato dagli israeliani Era diretto a Gaza con “Freedom Flotilla”

10 Novembre 2011 Commenti chiusi

Pubblichiamo un articolo comparso sul sito  repubblica.it che riporta la notizia dell’arresto del compagno Paul Murphy Europarlamentare del Socialist Party (Comitato per un internazionale dei lavoratori-Irlanda) e di altri 20 attivisti e militanti della Freedom Flotilla partita per  Gaza con aiuti umanitari ed assaltati dalla marina israeliana nelle acque internazionali.

 

Nella foto il compagno Paul Murphy interviene come ospite durante una discussione al Forum Internazionale contro le grandi opere inutili organizzato dal Movimento No Tav a Bussoleno lo scorso Agosto.

Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag: