Archivio

Archivio Settembre 2012

Intervista a D. Ghiglione. ‘Terzo Valico? Serve a Impregilo, Caltagirone e Ligresti’

14 Settembre 2012 Commenti chiusi

Davide Ghiglione, Movimento No Terzo Valico

Quando e come nasce il movimento e da chi è composto?

Il movimento in Valpolcevera nasce a metà degli anni ’90 da un gruppo di ragazzi e ragazze di San Quirico e Pontedecimo, dell’allora associazione culturale ‘Stato di Allucinazione’, che si occupava prevalentemente di tematiche ambientali della vallata. Da subito ci fu il raccordo con le associazioni ambientaliste (WWF, Italia Nostra), i comitati del basso Piemonte ed alcuni partiti politici (Verdi, PRC). In Piemonte invece i comitati sono attivi da inizio anni ’90 e possiamo affermare che da quelle parti il movimento sia storicamente più forte e strutturato. Attualmente si va oltre la dinamiche da intergruppo e il movimento si può definire un tutt’uno, al di là delle reciproche appartenenze, anche se sono presenti alcuni partiti politici (M5S, PRC) e comitati locali che si occupano di altre vertenze, come quelle sull’inceneritore e la gronda di ponente in Valpolcevera, a dimostrare come sia necessario saldare le lotte ambientali sul territorio.

Perché il movimento è contrario all’opera?

Siamo contrari all’opera in quanto riteniamo assurdo spendere 6.2 miliardi di euro per costruire una galleria di 39 km, da Fegino a Tortona, e quindi immettersi nella linea esistente, quando le attuali linee di valico sono utilizzate al 30% ed i treni dei pendolari abbandonati all’incuria. Prima cerchiamo di potenziare l’esistente, come la linea Voltri-Ovada, o connettere la linea che proviene dal terminal portuale VTE di Voltri alla linea per Milano via Mignanego, con una bretella di neppure 2 km dal bivio Lastego (Borzoli) che con soli 600 milioni di euro renderebbe inutile il terzo valico. Ma non ci sono solamente ragioni di carattere tecnico, in quando la galleria che si vorrebbe scavare comporterebbe migliaia di metri cubi di smarino, ossia scavo di materiali che potrebbero contenere amianto, da cui sorgono grosse preoccupazioni per la salute pubblica. Prosegui la lettura…

Categorie:Società Tag: